Overblog
Segui questo blog Administration + Create my blog

Presentazione

  • : La cucina di Petit Sophie
  • : La piccola Sofia cresce nel mio pancione... e nel frattempo aspetto di poter vedere il suo dolce viso trascorro il tempo in cucina!! Rustici, primi piatti, dolci.... ricette semplici e veloci per far contenti parenti ed amici!!
  • Contatti

Link

22 novembre 2014 6 22 /11 /novembre /2014 13:09

Buongiorno a tutti!! 

Oggi una ricettina ottima per un sabato sera in compagnia: pizza rustica verza e pancetta! È una ricetta rivisitata da me , ma l'idea originale è del grande Gabriele Bonci....

Ingredienti:

Per l' impasto:

400 g di Farina 00

100 g di Farina integrale

acqua

una bustina di lievito in polvere oppure un cubetto di lievito di birra

olio e sale 

Preparate l' impasto con tutti gli ingredienti e lasciatelo lievitare almeno tre/quattro ore.

Per il ripieno:

Verza già bollita 

150 gr di pancetta

Prendete la verza precedentemente bollita e strizzatela, cercando di eliminare l' acqua, passatela in padella con olio e se vi piace un'acciuga.... a mio marito non piace e non ho potuto provare! Poi aggiungete la pancetta a dadini, meglio se affumicata. Fate insaporire. 

Quando l'impasto è pronto dividetelo in due palline, una la stenderete su di una teglia oliata. A questo punto aggiungete il ripieno ed infine ricoprite con l'altra pasta che avrete steso nel frattempo. Prima di mettere in forno praticate un foro piccolo al centro della pizza, serve per non far gonfiare la pizza ripiena quando è in forno. Ultima cosa: oliate la superficie con un pennello ed infornate a 200 gradi per circa 15 minuti. 

È ottima! !! Bon appetit!

 

Condividi post

Repost0
21 novembre 2014 5 21 /11 /novembre /2014 17:07

Oggi è il compleanno di mio marito e lui ha pensato bene di invitare amici a cena.... per la cena ok, qualcosa la invento ma il dolce noooo!!! Non lo voglio fare e soprattutto all'ultimo minuto dove li prendo gli ingredienti?!!!?

Ho sfogliato mille volte un quaderno dove appunto le ricette, mi mancava sempre qualcosa... l'unica cosa che potevo preparare con quello che ho in casa è il ciambellone, ma non mi sembra troppo chic per una cena!!! Alla fine pensa che ti ripensa....guardate che ho fatto!!

Ho preso sei bicchierini carini, sono per il liquore ma chi se ne frega..l'importante è il contenuto. Dentro ci ho messo uno strato di Nutella, un poco di biscotti sbriciolati (tipo Macine) e uno strato di panna montata. Per concludere un fiocchetto di Nutella...e poi in frigo! speriamo bene, non sarà una cosa da chef ma è pur sempre dolce!!

.... poi vi farò sapere se gli ospiti sono sopravvissuti!! ;-)

 

Condividi post

Repost0
19 novembre 2014 3 19 /11 /novembre /2014 18:14

Riuscire a far mangiare la frutta a mia figlia è un'impresa!! Non ne vuole sapere... da quando ha scoperto l'esistenza di merende e snack vari, non accetta più di mangiare la frutta nè alla fine dei pasti nè di pomeriggio. Ma c'è una soluzione!

Ieri pomeriggio, grazie ad una trasmissione in tv, ho scoperto una merenda fantastica: il gelato.... alla frutta ovviamente, fatto unicamente con la frutta. Oggi l'ho preparato alla mia bimba ed è stato un successone!

Vi spiego come fare: basta avere una banana, tagliatela a rondelle e mettetela nel freezer, dopo tre ore prendete le rondelle congelate e le lasciate circa 10 min a temperatura ambiente e poi le frullate. Ne verrà fuori un gelato cremoso e delizioso che i vostri bambini divoreranno!!! TESTATO

Condividi post

Repost0
17 novembre 2014 1 17 /11 /novembre /2014 15:45

E' passato tanto tempo da quando scrivevo sul blog giornalmente. La petit Sophie, alla quale è intitolato il blog, doveva ancora nascere e io mi divertivo a passare il tempo a cucinare. Che bei tempi!! Ora non ho tutto questo tempo... mia figlia ha due anni e mezzo e riempie le mie ore con sorrisi, pianti e capricci e soprattutto tante, tante notti insonni!!

Le ho provate tutte, ho letto qualsiasi consiglio ma con la mia bimba non funziona nulla!!

Tata Lucia consiglia di creare un rituale della nanna, fare sempre le stesse cose alla stessa ora per dare continuità e sicurezza; su un sito per mamme ho letto di evitare alcuni cibi pesanti per cena in modo da non disturbare il sonno; ho provato a darle delle goccine di estratti naturali per aiutarla a dormire.... ma niente!!!!?! La cosa pesante è che quando si sveglia di notte, anche cinque/sei volte per notte (tipo ogni ora), cerca ovviamente solo me.... per la felicità del padre che continua a dormire!

c'è qualcuno che ha il mio problema?? Come fate?

sono distrutta, vado a lavoro che sembro uno zombie... a trent'anni ho delle occhiaie paurose...e pensare che tutti mi chiedono quando faccio un altro figlio, solo il pensiero mi spaventa!

 

 

Condividi post

Repost0
20 aprile 2012 5 20 /04 /aprile /2012 17:02

Ecco una ricetta primaverile e semplicissima da preparare! per 2 persone servono:

250 gr fave fresche (in questo periodo si trovano da tutti i fruttivendoli)

125 gr di pancetta a dadini (io uso quella affumicata)

150 gr di tagliatelle all'uovo

cipolla

1 bella cucchiaiata di parmigiano

 

In una padella mettete a soffriggere la cipolla, aggiungetevi la pancetta e fate rosolare. A questo punto aggiungetevi le fave fresche e magari qualche cucchiaio di acqua di cottura per far sì che cuociano meglio! Sarà sufficiente un quarto d'ora...intanto avrete cotto le tagliatelle in abbondante acqua salata, ora unite il tutto e mantecate per bene aggiungendo il parmigiano! Bon appetit :-)

 

Condividi post

Repost0
14 marzo 2012 3 14 /03 /marzo /2012 12:21

  Oggi una ricettina per una pasta veloce, semplice e fresca, e se vogliamo anche dietetica! Prepariamo le penne con zucchine e philadelphia. Gli ingredienti sono semplicissimi (per 2 persone): cipolla, 2 zucchine (io ne uso due perchè mi piacciono le verdure, ma anche una grande è sufficiente per 2 persone), 150 gr di philadelphia e 200 gr di penne preferibilmente rigate! In una padella mettiamo a soffriggere la cipolla con l'olio, non appena è dorata, aggiungiamo le zucchine tagliate a dadini e facciamole soffrigere. Intanto, portiamo a bollore l'acqua e buttiamo le penne ;-) Mi viene fame mentre vi scrivo la ricetta! Nella padella mettiamo giusto 2 cucchiai di acqua di cottura della pasta e sciogliamo la philadelphia... diventerà come la panna, a questo punto aggiungiamo la pasta, saltiamo per bene e siamo pronti! Se vi piace aggiungiamo una manciata di parmigiano. Bon appetit amici dalla piccola Sofia :-)6105972758_d781ab7d2b.jpg

Condividi post

Repost0
9 marzo 2012 5 09 /03 /marzo /2012 17:52

6192281118_c2cc7ae025.jpgRagazzi che fatica questo pancione!!

 Continuano a dirmi che devo camminare, muovermi, che fa bene in gravidanza ma la cosa si fa sempre più difficile per me! Nonostante la fatica, la voglia di cucinare, ma soprattutto quella di mangiare, non mi abbandona! Oggi vi racconto di come ho preparato un risotto speciale con la zucca! :-)

Mia madre aveva il congelatore pieno di dadini di zucca da consumare, me ne ha regalati un po' e mi ha suggerito questa ricetta:

INGREDIENTI PER 2 PERSONE:

2 salsicce di maiale

200 gr di zucca

cipolla

dado vegetale

150 gr di riso per risotti

sale

pepe (se piace)

 

In una pentola portate l'acqua a bollore e aggiungetevi il dado vegetale, avrete così il brodo necessario per il nostro risotto. Mi raccomando tenetelo sempre sulla fiamma, in modo che sia caldo. In una padella ampia, soffriggete la cipolla, poi aggiungete le salsicce sbriciolate che farete rosolare ed infine i dadini di zucca. Fate cuocere per qualche minuto e poi aggiungete il riso. A questo punto cominciate ad aggiungere a poco a poco il brodo nella padella ed a girare il riso con una palettina  di legno. Dovrete avere pazienza... almeno 12/15 minuti perchè il riso sia cotto. In ogni caso assaggiate per esser sicuri, ora salate e pepate e portate in tavola! Un "calcetto" affettuoso da Sofia a tutti e buon appetito ;-)

 

Condividi post

Repost0
6 marzo 2012 2 06 /03 /marzo /2012 15:58

 

 Sono entrata nell'ottavo mese di gravidanza, le giornate si fanno sempre più difficili tra mal di schiena e stanchezza. Sofia diventa sempre più grande, rendendomi sempre più inattiva, ma sempre più felice. Ho pensato poco alla cucina in questi giorni, ma ieri mi sono resa conto di quanto è vero che la cucina è amore e fantasia. Intorno ad ora di pranzo, mi sono avvicinata al frigorifero non avendo nessuna idea su cosa mettere nel piatto.... ma cosciente che avrei dovuto inventare qualcosa alla svelta perchè mio marito stava per tornare da lavoro. Avevo giusto sette pomodorini belli maturi, quasi sfatti...e allora ho preparato una pasta veloce.

Ingredienti per 2 persone:

7-8 pomodorini maturi

2 acciughe

cipolla

1 scatoletta di tonno all'olio

olive nere

200 gr di spaghetti

Fate soffriggere la cipolla in una padella, aggiungete le due acciughe fino a stemperarle quasi totalmente. A questo punto aggiungete i pomodorini, che avrete precedentemente tagliato a metà; fate cuocere il sughetto per 10/15 min. Intanto cominciate a mettere sui fornelli la pentola per la pasta, ora potete mettere nel vostro sugo il tonno sminuzzato e le olive nere. Vi consiglio prima di aggiungere il sale al sugo di provarne la sapidità, perchè già l'acciuga, il tonno sono salati... meglio non aggiungerne troppo! Una volta cotti gli spaghetti, gettateli nella padella con il sugo e saltate il tutto! Buon appetito da me e dalla piccola Sofia!

 

 

Condividi post

Repost0
23 febbraio 2012 4 23 /02 /febbraio /2012 17:44

 Sabato sera c'è stata la partita in TV, mio marito ha invitato tutti gli amici a casa nostra ed io sono stata felicissima perchè mi è capitata l'occasione di sfruttare una ricetta che mi ha consigliato una mia vicina di casa. Gli ingredienti sono semplici: 2 uova, salame milanese, salame Napoli, wurstel, 3-4 fette di scamorza, 2 confezioni di pasta sfoglia, di quelle che si trovano nei supermercati. Per prima cosa bisogna fare a cubetti il salame, il wurstel e la scamorza e metterli in una terrina capiente. Ovviamente al banco vi farete fare delle fette di salame di circa un centimetro, in modo da avere dei cubettini adatti al nostro rustico. Ora in un'altra terrina sbattete le uova e aggiungetele ai salumi: questo sarà il ripieno! Poi prendete una teglia e ponetevi il primo rotolo di pasta sfoglia, bucherellatela con una forchetta, versatevi il ripieno e coprite con l'altro rotolo di pasta sfoglia. Chiudete per bene il bordo, spennellate con uovo e infornate per 25/30 minuti a 200° gradi. Primo consiglio: quando sbattete le uova non salatele, ci sono già i salumi e se aggiungete sale il risultato sarà immangiabile! Secondo consiglio: se l'avete già nel frigo e non sapete che farvene, nel ripieno potete metterci prosciutto cotto, pancetta o anche altri formaggi poco stagionati che magari stanno andando a male. Vi assicuro la preparazione del rustico durerà 10 minuti e farete di sicuro un figurone! Un " calcetto" affettuoso da Sofia a tutti!!! :-)

Condividi post

Repost0
15 febbraio 2012 3 15 /02 /febbraio /2012 11:25

Stamattina apro il frigorifero e mi accorgo che un vasetto di yogurt (gusto vaniglia... non mi piace :-( ) sta per scadere!! Allora, sempre per la teoria " non si butta via niente" , m'invento una variante del classico ciambellone. E' una ricetta facilissima che potete fare rapidamente e con successo garantito. Vi servono 3 uova, 250 gr di zucchero, 300 gr di farina,un vasetto di yogurt, un vasetto di olio d'oliva (ovviamente bio è meglio, io uso quello che produce mia suocera in campagna), una bustina di lievito per dolci, una bustina di vanillina e 60/70 g di gocce di cioccolato. A questo punto iniziate a mescolare le uova con lo zucchero, aggiungete poi la farina, lo yogurt, l'olio, la vanillina, le gocce di cioccolato e per ultima cosa la bustina di lievito.  Girate per bene, il composto deve avere una consistenza cremosa. Avrete intanto già acceso il forno a 180° gradi, prendete ora lo stampo già imburrato, versatevi il tutto e mettetelo in forno per un 35/40 minuti. C'è chi sostiene che per fare un buon ciambellone vanno mescolati i liquidi con i liquidi e i solidi con i solidi... mah?! io una volta c'ho provato ma il ciambellone non è venuto morbido come doveva, quindi continuo come so fare! Un' ultima cosa: quando state per portare in tavola potete aggiungere dello zucchero a velo se vi piace! Un "calcetto" affettuoso da Sofia a tutti voi :-)

Condividi post

Repost0